Cronache dal Palazzo della Regione

Il gruppo ARIRE della sezione ARI di San Donato Milanese segnala il seguente articolo

29-09-2010

LOMBARDIA: COMMISSIONE PROTEZIONE CIVILE, OK A NUOVE REGOLE VOLONTARIATO

(ASCA) - Milano, 29 set - Via libera dalla Commissione Ambiente e Protezione civile del Consiglio regionale della Lombardia presieduta da Giosue' Frosio (Lega Nord) al nuovo regolamento dell'Albo regionale del Volontariato di Protezione civile, approvato con i voti favorevoli di PdL, Lega Nord, Udc e Partito Democratico, astenuto il gruppo dell'Italia dei Valori.

Con questo regolamento, spiega una nota regionale, la Regione introduce requisiti piu' stringenti per l'operativita' delle singole associazioni e per l'idoneita' dei volontari. Potranno essere considerate operative le organizzazioni di volontariato composte da almeno cinque volontari operativi, gia' iscritte all'albo da almeno un anno, in possesso di mezzi e attrezzature minime in proporzione al numero dei volontari operativi iscritti e immediatamente reperibili e pronte a svolgere l'attivita' richiesta dalle autorita' competenti in caso di situazioni di emergenza. Per poter mantenere il requisito dell'operativita', ciascuna organizzazione deve inoltre svolgere un addestramento costante e almeno una esercitazione all'anno alla quale deve prendere parte la maggioranza dei propri volontari operativi. Per i volontari, vige l'obbligo di essere assicurati secondo le normative vigenti, di essere maggiorenni e di non aver riportato condanne penali. Tra le novita' rispetto alla precedente formulazione, si segnala la possibilita' per le associazioni autonome che godono di autonomia contabile e tributaria di iscriversi sia al livello regionale che a quello provinciale.

''Questo nuovo regolamento -ha detto il presidente della Commissione Giosue' Frosio- prende spunto anche dalla recente esperienza aquilana maturata dalle colonne mobili della Regione e delle province lombarde, che ha evidenziato la necessita' di una normativa piu' precisa e di criteri e requisiti certificati''.

''E' in ogni caso -ha concluso Frosio- un documento frutto di un confronto costante e attento con gli Enti locali e con il terzo settore: non a caso anche oggi la seduta di Commissione e' stata preceduta da un'ultima audizione con gli assessori alla Protezione civile delle varie province lombarde''.

res-map/sam/rob

(Asca)

Cluster